Il contratto di apprendistato professionalizzante

Rappresenta il miglior strumento di inserimento di un collaboratore in azienda, anche a tempo parziale.

Grazie alla riduzione di lunga durata, sia dell'onere contributivo che della retribuzione, consente alle aziende di assumere e formare giovani under 30, anche in caso di problemi di regolarità contributiva, avvantaggiandosi di un fortissimo risparmio, senza troppi vincoli.

Nessuna penalizzazione per il lavoratore dal punto di vista assicurativo, che al termine del periodo formativo acquisirà la qualifica professionale stabilita.

Inoltre è possibile instaurare rapporti di apprendistato, anche con soggetti over 30, se percettori di disoccupazione al momento dell'assunzione.

Fino a 36 mesi di sconto + 12 mesi premio stabilizzazione per tutte le aziende.

La durata e le modalità di erogazione varia a seconda del tipo di qualificazione professionale ai fini contrattuali da conseguire ed è stabilita dai contratti collettivi.

 

Il piano formativo individuale è un documento essenziale in materia di apprendistato dove andranno indicati, alla luce degli obiettivi che si vuole conseguire, il percorso formativo e la ripartizione dell'impegno tra formazione interna ed esterna.

Il Piano Formativo Individuale (P.F.I.) deve essere consegnato all'apprendista e, se previsto dalla contrattazione collettiva, inviato agli Enti Bilaterali.

Il datore di lavoro elabora il Piano Formativo Individuale, anche sulla base dei contenuti stabiliti dalla contrattazione collettiva o dagli Enti Bilaterali, in base ai profili professionali richiesti.

 

Ti può interessare anche

News dello studio

nov12

12/11/2019

Pericolo virus in mail Pec dei Consulenti del Lavoro

Da alcuni giorni sono in corso tentativi di frode informatica perpetrati mediante false comunicazioni. Si tratta di messaggi che vengono inviati agli indirizzi di posta elettronica certificata tramite

nov11

11/11/2019

Giovani, formazione e lavoro: gli eventi INPS di novembre a Palermo

Incontrare i giovani e coinvolgerli sui temi del lavoro e del welfare, attraverso l’esperienza di attività didattiche interattive. Questo l’obiettivo dell’INPS, che a novembre

nov4

04/11/2019

Reddito e Pensione di Cittadinanza: integrazione domande marzo 2019

L'Istituto comunica i beneficiari di Reddito di Cittadinanza o Pensione di Cittadinanza che hanno presentato la domanda a marzo 2019 possono integrarla collegandosi al link https://serviziweb2.inps.it/RedditoCittadinanza/autocertificazione. Le

News

nov7

07/11/2019

Reddito di cittadinanza: oltre un milione le domande accolte

La nuova misura unica di contrasto alla

nov7

07/11/2019

SPID online: pubblicate le linee guida per l'uso professionale

Saranno operative dal 1° dicembre 2019

nov8

08/11/2019

Come calcolare gli acconti di novembre 2019

In vista della scadenza per il versamento

nov7

07/11/2019

Milano si inserisce sulla scena mondiale per attrattività, competitività e reputazione

E’ stato pubblicato da Assolombarda l’”Osservatorio

nov7

07/11/2019

Commissione UE: l'economia italiana fatica ancora a crescere

L'economia italiana è in gran parte ancora